Is baking bread breading? Maybe not…

I will use my supposed and convenient language ignorance to justify the opening today…I do not use it enough to pretend to not understand something I do not like when is proposed or asked, I should!
Bread is an art I respect and bread in Italy sometimes is so underestimated, we got a treasure there and we give it for granted. I miss it badly that’s why I am lecturing…it is just a different complaining style maybe…
Very hard to find natural yeast fermented bread here, the bulk is what in Italy(in the best situation) I call “pane del Mulino Bianco” (literally is: bread of the white water mill, it is a great brand, awesome for breakfast “everything”), delicious but doesn’t make it a non industrial thing.

Seeds, common flour, fresh yeast...love!         Semi, farina, lievito di birra...e amore!
Seeds, common flour, fresh yeast…love!                                                                                                   Semi, farina, lievito di birra…e amore!

The best place in town, and I won’t say the only one, is De Brood Bakery, established here by Dutch people. Delicious pastry, North-Europe style and clever declinations of kiwi classics. We buy the loafs, usually freeze them and bake when desire araises. Talking with a lot of smart people, haven’t tasted their bread though, seems like bread making is easy, so easy everyone can make bread. Do you believe them? They won’t confess you all the weird trials, the non-edible batches, the bread that baked as soft as a stone. Lots of fun I think. Because I love experiments, am I not a chemist indeed?

It's alive!                 E' viva!
It’s alive!                                                                                                                                                                E’ viva!

Here a little display of one of our trial(I won’t confess the others). Struggling to find a good flour option, happy about the yeast, the texture, the taste and durability.
I just add one memory. I hope you can picture it. The smell of freshly baked bread is goodness, makes you smile, makes you suddenly feel good and puts your head in the pantry(fresh bread with Nutella? or a sandwich with prosciutto and olive oil? or maybe just a pinch of salt, homemade salsa and olive oil; that’s where my mind goes). I was leaving in this condo my fourth year at university on the fifth floor, the bakery was in the ground floor, not just the shop, the whole laboratory. They were mixing dough, raising it, baking it, the smell was embedded deep in the building. Every time I stepped through the main door a giant smile stuck to my face, I was instantly and unconsciously switching off all class issues and chemistry dilemmas and unpaid bills and stupid flatmates fights, I was in the pantry!

What’s your gateway to the pantry?!

Userò la mia presunta ignoranza linguistica per giustificare questo titolo sciocco che non provo nemmeno a tradurre perché suona malissimo! Dovrei insinuare il dubbio in chi mi parla, molto più spesso, piuttosto che fingere solida e perfetta comprensione, ma al lavoro non ci crede più nessuno purtroppo! Fare il pane è un arte e in Italia il più delle volte non ci facciamo nemmeno caso. Qui non è una questione di quale panificio scelgo…se non ho nulla tra cui scegliere! Opzione unica a Blenheim è De Brood Bakkers, tutto il resto è “pane del Mulino Bianco“, delizioso, a volte, ma pur sempre produzione industriale e tutt’altra filosofia.

The dough has been left in the baking tray to raise before baking time.       Lasciato l'impasto nella teglia a crescere prima di cuocerlo in forno.
The dough has been left in the baking tray to raise before baking time.                                       Lasciato l’impasto nella teglia a crescere prima di cuocerlo in forno.

Ho parlato con diverse persone, tutte molto convincenti e sicure di sè e delle proprie baguette, senza averle mai viste però, e sembra che fare il pane sia una cosa semplice, così semplice che ognuno può provarci e tu ti senti in colpa per non averci ancora provato. Ma secondo voi posso crederci? Non mi racconteranno mai delle geniali intuizioni sbagliate, delle farine mischiate senza criterio, di quella focaccia che uscì dal forno più simile ad una lastra di granito. L’idea mi piace comunque(e il senso di colpa va sventato). Perché io adoro gli esperimenti, altrimenti che chimico sarei?

Quite happy as first trial.    Piuttosto soddisfatta della nostra prima prova.
Quite happy as first trial.                                                                                                                        Piuttosto soddisfatta della nostra prima prova.

Ecco il mio primo esperimento(magari non il primo primo). Non riesco ancora a capire la farina quaggiù, contenta del lievito, della consistenza, del sapore e della durata. Voglio lasciarvi con un ricordo. Spero riusciate a capirmi. L’odore del pane appena sfornato è bontà, ti fa sorridere, ti fa sentire bene, sa di casa e di mattinate passate in cucina ad aspettare che il forno produca deliziosità e la mia testa vola in dispensa(pane fresco e Nutella oppure un panino con prosciutto crudo e un filo d’olio d’oliva? oppure un pizzico di sale, salsa di pomodoro e ancora olio; ecco dove cadono i miei pensieri). Vivevo in questo condominio durante il quarto anno di università, quinto piano, panificio a piano terra, ma non solo il negozio, anche il laboratorio. Creavano gli impasti, li facevano lievitare, cuocere in forno, il profumo era un tutt’uno con l’anima del palazzo. Ogni volta che tornavo a casa e attraversavo il portone, un sorriso gigante mi si incollava sul viso, all’istante tutti i casini dimenticati, le domande esistenziali della chimica, le bollette in cucina in attesa del primo volontario che andasse in Posta e gli stupidi coinquilini, io ero in dispensa!

Cosa ti trasporta in dispensa?!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s