Italy the Extraordinary Commonplace

I woke up this morning, made coffee, grabbed my Ipad and found this video, watch it if you like to understand my thoughts.

When you live at the other end of the world this stuff is a bomb, you cry because you miss home and home is stunning(and you see my “frontier” from the blog, so you can try to imagine New Zealand a bit), you are sad because at home there was no job for you, otherwise you wouldn’t have jumped on an international flight(several…) to reach the other end of the planet for a decent and qualified career and you are mad because your country is falling apart.

There is talent in Italy, there is inventiveness, there is genius, there is pure beauty, there is tradition, there is passion, there is culture, but there is not a place for me; I fought, I tried, I stumbled, I endured and I gave up, you need money to leave, you deserve a career on your line of study, you deserve reward after hard work, I found everything here, on the frontier, and more, I found true love, I’ve been(I am!)doubly lucky.

Mi sono svegliata stamattina, ho fatto il caffè, preso l’Ipad e ho trovato questo video sul sito di La Repubblica. Guardatelo se vi va.

Quando vivi dall’altra parte del mondo una roba del genere ti crea un terremoto emotivo. Piangi un po’ perché ti manca casa e casa è splendida(e se leggete un poco il blog un’idea a questo punto dovreste averla della mia frontiera e di com’è), diventi triste perché a casa un lavoro per te non c’era, altrimenti non saresti saltata su un volo internazionale(diversi) per raggiungere l’altro estremo del pianeta per un trovare un lavoro decente e qualificato, e ti incazzi come una iena perché il tuo paese sta cadendo a pezzi.

In Italia ci sono talento, inventiva, bellezza pura, tradizione, passione, cultura, ma non c’è un posto per me purtroppo; ho combattuto, ci ho provato, sono caduta e mi sono rialzata, ho provato a resistere e mi sono arresa, ti servono soldi per vivere, meriti una carriera che soddisfi la laurea che ti sei sudata, ti spetta la giusta ricompensa per il tuo duro lavoro, io ho trovato qui tutto questo, sulla frontiera, e anche di più, ho trovato il vero amore, sono stata e sono, doppiamente fortunata.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s