3262 Km, cannot think in miles, yet

3262 for me is a big number. Doesn’t sound the same for an American citizen. And that’s not even close to the final mileage we drove in the States, it is a quick number got from the map, just considering the distance between our stops. Without including fights with GPS, re-routing and driving in circles. When I was a little girl my big trip was going to Germany all together packed in a car to visit my Mum’s family, 1600 km return, the trip of a lifetime for me! And here we are, horizons are widening and distances are stretching(how did I end up here in New Zealand otherwise?).

I know it is a classic photo, but do you know the Hollywood hills are quite big and dry and in th middle of a park? Foto classica, lo so, ma sapevate che il famoso segnale si trova disperso in una catena di colline che costituiscono un parco brullo?
I know it is a classic photo, but do you know the Hollywood hills are quite big and dry and in the middle of a park?                                                                                                                                             Foto classica, lo so, ma sapevate che il famoso segnale si trova disperso in una catena di colline che costituiscono un parco brullo?
Venice Beach, that was the realisation of what I had in my head, endless beach and "Baywatch Style" lifeguard sheds. Venice Beach è stato proprio come Baywatch, solo molti più senza tetto e immondizie dimenticata tra le palme.
Venice Beach, that was the realisation of what I had in my head, endless beaches and “Baywatch Style” lifeguard shed, I had to notice homeless and rubbish piles.
Venice Beach è stato proprio come Baywatch, solo molti più senza tetto e immondizie dimenticata tra le palme.
Baywatch!
Baywatch!

I got such a wrong idea of the States in my mind, years of random movies and tv shows instead of history and geography classes from school. I was forgetting how is more like a continent than a country, how East and West are two different world, like North and South in Italy, because of colonisation, ethnicities, immigration, agriculture.

Oil extraction, and this is a tiny part of it. Estrazione di olio, e solo una parte di ciò che era là.
Oil extraction, and this is a tiny part of it.                                                                                         Estrazione di olio, e solo una parte di ciò che era là.
That look so much like Sicily to me. Immagine davvero simile alla Sicilia, se ci siete stati lo sapete!
That look so much like Sicily to me.                                                                                                      Immagine davvero simile alla Sicilia, se ci siete stati lo sapete!

In my head metropolis, skyscrapers lined up to mark the horizon, shopping paradise(and this is true indeed!), languages and cultures rainbow, everything open 24 hours a day, airplane as main commuting way within the country, lots of baseball and basketball played on the streets. How did I stuff all these wrong ideas in my head I still don’t know?! Although I lost myself in Stephen King woodlands, run around in (desperate) circles in Lee Child little towns 60 miles away from the sheriff, I suffered to get to the frontier with Ken Follett in World Without End staring at an endless country.

One of the first sight of the Columbia Gorge, The Columbia River is the largest river in the Pacific Northwest region of North America.[9] The river rises in the Rocky Mountains of British Columbia, Canada. It flows northwest and then south into the US state of Washington, then turns west to form most of the border between Washington and the state of Oregon before emptying into the Pacific Ocean. The river is 1,243 miles (2,000 km) long, and its largest tributary is the Snake River. Its drainage basin is roughly the size of France and extends into seven U.S. states and a Canadian province.a working river used to transport all sorts along Was
One of the first sight of the Columbia Gorge. The Columbia River is the largest river in the Pacific Northwest region of North America. The river rises in Canada and runs 2,000 km before emptying into the Pacific Ocean. Its drainage basin is roughly the size of France. It’s really like a super river! Uno dei primi scorci del Columbia Gorge. Il Columbia River è il più grande fiume nell’area nordovest del Pacifico. La sua estensione è quasi pari a quella della Francia. E’ davvero un super fiume!

A recurrent question has been how did they do, the pioneers I mean? How did they manage traveling around, settling, building a new home in the wild, moving goods, everything? How did the country look in front of their eyes? Endless plains, scary thick woodlands, mountain ranges, Indian communities. I understand what does it mean to pack your dreams in a suitcase and travel far far away and I respect it.

Rock Lake, out of Cheney, nearby Spokane, can't tell you out to get there though, it's a secret! Rock Lake, vicino Spokane e mi spiace ma non posso confessare come arrivarci, è un segreto!
Rock Lake, out of Cheney, nearby Spokane, can’t tell you out to get there though, it’s a secret!
Rock Lake, vicino Spokane e mi spiace ma non posso confessare come arrivarci, è un segreto!

Miles confused me and kept me quiet on the longest journeys, I wasn’t quite getting where we were going…and how far it really was, ounces screwed up my supermarket investigation, not so quick to see price comparison with New Zealand, gallons made us happy and feeling rich at the gas station, now I understand why this country never stops, petrol is (almost) free! And I will leave out of the game acres and yards. Inches concerns me, my yoga teacher is from the States and still didn’t reach his mind how confusing in a Metric System country are 6 inches while you are doing(struggling to do) Half Moon pose! And I will avoid to say how, as a chemist, is Metric System and nothing else…

I left the States with the certainty that I will go back, feels like we haven’t even started exploring and I need to spend time with our new friends(my Bear old ones, new for me).
Thank you for following and being here with me!

One of the first proof that Walla Walla exists! Uno dei primi segnali che Walla Walla esiste davvero e ci stiamo andando!
One of the first proof that Walla Walla exists!
Uno dei primi segnali che Walla Walla esiste davvero e ci stiamo andando!

3262 è un numero enorme, per me. Non lo è affatto per un qualsiasi cittadino americano. E non si tratta nemmeno della cifra finale quanto piuttosto di un calcolo veloce buttato giù con un occhio alla mappa e uno alla calcolatrice, sono i chilometri che abbiamo percorso per collegare tutti i punti che hanno costituito il nostro viaggio. Senza contare le liti col navigatore, senza contare il ricalcolo, senza includere tutti gli spostamenti fatti nell’area in cui eravamo al momento. Da piccola il mio viaggio per antonomasia è stato andare in Germania a trovare i parenti con la macchina, 1600 km e ritorno, e mi sembrava una vita! Ma ecco come le distanze per magia si espandono e gli orizzonti di conseguenza(altrimenti come sarei finita quaggiù).

Walla Walla beauty. Following some of my favourite pictures in the whole trip. It was a magnificent and terrific clear day after a storm. Walla Walla in tutta la sua bellezza, alcune delle mie foto preferite in tutto il viaggio in una giornata spettacolare e serena dopo un temporale.
Walla Walla beauty. Following, some of my favourite pictures in the whole trip. It was a magnificent and terrific clear day after a storm.
Walla Walla in tutta la sua bellezza, alcune delle mie foto preferite in tutto il viaggio in una giornata spettacolare e serena dopo un temporale.
Walla Walla.
Walla Walla.

L’America era un concetto ben definito nella mia testa prima di partire, molto sbagliato, costruito a tavolino(quello davanti alla televisione), echi remoti di quanto studiato a scuola contribuivano a dare colore alla storia. Senza tenere conto delle dimensioni geografiche, enormi, della differenza storica tra West ed East Coast dovuta al diverso momento di colonizzazione, alle etnie, alle migrazioni, all’agricoltura che sostiene un paese enorme, al clima.

Walla Walla and the Blue Mountains. Walla Walla e le Montagne Blu.
Walla Walla and the Blue Mountains.
Walla Walla e le Montagne Blu.

Nella mia testa città enormi, orizzonti costellati di grattacieli, paradiso dello shopping, ville holliwoodiane, traffico folle, arcobaleno di etnie e lingue e sapori, tutto aperto a qualsiasi ora del giorno, ci si sposta in qualche modo, perlopiù in aereo e tutti che giocano a baseball e basketball. Ma come mi sono venute in mente queste cose?! Eppure ho letto tutto Stephen King e i suoi boschi infiniti, sono a buon punto con Lee Child e i suoi paesini a 60 miglia da tutto il resto, Ken Follett e Mondo senza fine che ti da la percezione esatta di quanto ci voglia a raggiungere la frontiera.

IMG_2889

Windmills, night time they become a funny show made of a neat line of red lights. Pale eoliche che di notte si trasformano in una linea ordinata di luci rosse intermittenti.
Windmills, night time they become a funny show made of a neat line of red lights.                        Pale eoliche che di notte si trasformano in una linea ordinata di luci rosse intermittenti.

Questo è uno dei pensieri che mi ha colpito di più durante i lunghi spostamenti, ore e ore solcando un paesaggio sempre uguale per arrivare ad una catena montuosa oppure un fiume e vedere un cambiamento netto. Come facevano allora? Come deve essere apparso questo continente agli occhi dei pionieri? Con che animo hanno preparato tutti i loro averi e messo i loro sogni in valigia pronti ad affrontare settimane di viaggio nell’ignoto?

Le miglia mi hanno tenuta tranquilla durante le lunghe ore in macchina, non ero in grado di capire bene i tempi e le distanze, le oncie al supermercato mi hanno confuso e impedito di fare i miei soliti confronti(vuoi mettere sapere che le banane costano niente in India e gli avocado in Nuova Zelanda e i pomodori in Italia, degli Stati Uniti non so). I galloni di benzina ci hanno portato lontano, fatto sentire ricchi e spiegato perché questo paese non si ferma mai, la benzina è(quasi)gratis! Lascio perdere gli acri e le iarde. Devo purtroppo tener conto dei pollici, il mio insegnante di yoga, americano, non ha ancora capito quanto disorientante sia avere le misure in pollici quando stai cercando di raggiungere la posizione della Mezza Luna…E non dirò come, in quanto chimico, è Sistema Metrico o nient’altro…

Io sono ripartita con la certezza che non sarà certo il mio ultimo viaggio in quella parte del mondo e ho ancora tanto da condividere con voi su questo viaggio! Grazie per essere qui a condividere con me.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s