Tussock walk

Monday morning most popular sport is discover what you did over the weekend. I don’t mind, I try to do interesting stuff in order to have good answers.

I love walking, in the city, on the hills, the mountains, the beach, in the middle of nowhere. One step after the other, out and about for a short power walk to knock down stress or a long trekking. I must say thank you to my parents for that, because of the countless times they took me and my bro hiking in the mountains or by the sea; I wasn’t always happy, I would have preferred to stay home and play with Legos or watch TV, but gutta cavat lapidem! And now I happily can’t do without it.

My new home is the perfect destination, thousands of hectares around us and heaps of tracks ready to be explored.

One of my friends throws the idea of a 15 km hike, the Tussock one, organized by the Seddon School. It’s a fundraiser for their kids, I like the idea to help Seddon somehow, I was awfully scared during past year quake, my first serious one. The track starts at the school, leads toward Trig Hill, up and up and up, down in the vineyards, mostly on private land and it ends up on the south bank of the Awatere river, gorgeous views of the valley and lollies station, what else should I desire?! We ended up being a group of seven from the office, I did almost all the walk alone. Main option is sign up to the 15 km run, serious people running like crazy, prizes and competition…not at all my cup of tea. I walk, enjoy the view, shoot pictures and eat lollies(first lollies station after at least 7 km…). We got a time limit though, so can’t relax too much.

Trig Hill
Trig Hill
Trig Hill going forward
Trig Hill going forward
Awatere Valley
Awatere Valley
Vineyards
Vineyards

tr7 tr8

Awatere River
Awatere River
Yes,I do!
Yes,I do!

I think it’s the first time I am doing a walk with a timeframe, challenging. My phone tells me I walked 15.5 km in 2 hours and 45 minutes, I always trust my phone when it gives me great news! Don’t you?! The main surprise is the ridiculous amount of spot prizes sorted, they called a long list of random people and they got to pick the available prizes; I won anything but my teams got a whale watcher and an helicopter voucher, quite amazing isn’t it? Very good reason to go back next year and fingercross to be luckier!

Thank you for sharing my thoughts.

Lo sport preferito del lunedì in ufficio è investigare sul weekend altrui, chiedere con finta indifferenza a tutti chi ha fatto cosa. Non mi dispiace, anche perché ultimamente sono piuttosto preparata e impegnata.

Amo camminare, in città, in collina, in montagna, al mare, in mezzo al nulla. Un passo dopo l’altro, un respiro dopo l’altro, che sia una breve pausa per scaricare la tensione o un trekking di ore. Ovviamente devo ringraziare i miei e le innumerevoli volte in cui da piccola mi hanno portata a camminare in montagna o al mare; all’epoca magari avrei preferito restare a casa a giocare coi Lego o guardare i cartoni, ma gutta cavat lapidem! E col tempo sono felicemente arrivata al punto di non poterne fare a meno.

La mia nuova casa è la destinazione perfetta, migliaia di ettari di mondo intorno a noi e sentieri da esplorare.

Una delle mie amiche propone di partecipare ad una camminata di 15 km organizzata dalla scuola di Seddon(epicentro del terremoto del 21 Luglio 2013, 6.5 sulla scala Richter, il mio primo terremoto vero), con l’obiettivo di raccogliere fondi per la scuola, l’idea mi piace. Si tratta di un percorso che a partire dalla scuola, sale sulla Trig Hill per poi inoltrarsi nei vigneti, usare brevi tratti di strada pubblica e tornare tra i vigneti sulla riva sud del fiume Awatere, promette vasti panorami e punti di ristoro con caramelle, cosa voglio di più?! Riusciamo a mettere insieme un gruppo di sette folli dalla cantina e chissà perché io mi ritrovo a camminare quasi tutto il percorso da sola, ben dietro il gruppo di testa e anteprima della retrovia. Si perché la formula principale è correre 15 km, quindi premi e alto livello di competizione…ma anche no, per fortuna esiste l’opzione camminata. Io cammino, mi godo il panorama, scatto foto e mangio caramelle(primo punto di ristoro con caramelle dopo più di 7 km…). Anche se abbiamo un tempo limite. Il percorso si snoda attraverso un gran numero di terreni privati ed è l’unica occasione durante l’anno di accedervi.

La competizione si fa sentire ed è un ottimo stimolo a combattere con me stessa per ottenere un buon tempo, arrivo con 2 ore e 45 minuti, 15 km e mezzo se devo ascoltare il GPS del mio telefono, io credo sempre al mio telefono quando mi da buone notizie?! La sorpresa principale è il gran numero di premi a caso assegnati, in pratica estraggono un numero indecente di partecipanti e a seconda dell’ordine di chiamata si può scegliere qualsiasi premio da quelli a disposizione, io non vinco nulla ma nella mia squadra arrivano un volo in elicottero e un’uscita in barca per andare a vedere le balene fuori da Kaikoura, spettacolo no? E ottima ragione per tornare l’anno prossimo!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s